CNC 8065 Fagor su fresalesatrice Soraluce FP 8000-W: lavorazioni di qualità in tempi ridotti

La realizzazione di pezzi di grandi dimensioni, spesso molto complessi e molto costosi necessita di avere macchine utensili a elevato contenuto tecnologico, estremamente precise e affidabili per rispondere alle esigenze sempre più pressanti della clientela.

Questo caso è capitato anche nella soluzione installata presso le officine Pedrali Meccanica, dove sull’ultima macchina acquisita (fresalesatrice Soraluce) è equipaggiata con il controllo numerico Fagor CNC 8065.

Una azienda di successo: Pedrali Meccanica

Pedrali Meccanica, azienda meccanica specializzata nelle lavorazioni di tornitura e fresatura di pezzi di grandi dimensioni (fino a 60 tonnellate), da sempre all’avanguardia grazie allo sviluppo dell’ufficio programmazione e con un rinnovamento continuo del parco macchine.

Con un team di 39 persone altamente qualificate nelle lavorazioni meccaniche, e che spesso sono coinvolte con la dirigenza nella scelta di nuovi macchinari, al fine di scegliere le attrezzature più adeguate alle reali lavorazioni di fabbrica: si tratta di una azienda di successo che, in controtendenza con la situazione economica attuale, prevede di arrivare a uno staff di ben 45 persone nell’arco dei prossimi due anni.

La macchina: elevata rigidità

Il modello della Soraluce installato alla Pedrali è la fresalesatrice FP 8000-W. La struttura della macchina è in ghisa perlitica, ampiamente nervata e dimensionata. La macchina ha dimensioni importanti: corsa X di 8.000 mm, verticale Y di 3.200 mm e trasversale Z di 1.000 mm.

Da non dimenticare il canotto W con mandrino da 150 mm di diametro, potenza di ben 53 kW, estraibile fino a 800 mm.

La macchina dispone di due tavole rotative di dimensioni enormi (2.500×2.500 mm), con posizionamento in continuo, entrambe traslanti su un ulteriore asse U (parallelo al mandrino) per una corsa di ben 2.000 mm e portata pari a 30 t. La macchina dispone di un cambio teste automatico, con magazzino teste.

La scelta del controllo numerico

Una macchina così complicata, con possibilità di fresatura e tornitura, cambio testa automatico, RTCP, gestione di assi paralleli (Z + cannotto W + traslazione pezzo U) e grafica 3D con rendering solido necessita di un CNC veramente potente. Il rischio è che poi l’operatività diventi complicata per l’operatore. Per queste ragioni la scelta di Pedrali Meccanica è caduta su Fagor Automation che, nel segmento di fascia alta, propone il CNC 8065. Un prodotto in grado di incrementare la produttività grazie a due elementi chiave: da un lato tempi di programmazione ridotti per messo della sua semplice operatività, dall’altro pezzi con un’elevata finitura superficiale e un tempo ridotto grazie alle prestazioni di alta velocità.

La fiducia del cliente

Conquistare e mantenere la fiducia dei clienti è da sempre nella filosofia e nell’etica di Fagor Automation: un compito che continuiamo a perseguire con prodotti ad alto contenuto tecnologico e servizi di prima qualità. In questo caso, siamo oltremodo soddisfatti per aver contributo, con un CNC dalle alte prestazioni, a migliorare la qualità di una macchina davvero all’avanguardia, per soddisfare le necessità produttive di cliente importante e prestigioso come Pedrali Meccanica.

 

Lascia un commento