FAGOR AUTOMATION è “official partner” nel progetto ReBorn

All’interno del 7mo “Framework Program” (FP7) della Commissione Europea, Fagor Automation è partner del progetto ReBorn. Si tratta di un consorzio di 17 aziende ed enti Europei, con l’obiettivo di lavorare per realizzare tecnologie e strategie a supporto di un nuovo paradigma per il ri-utilizzo di macchine e sistemi produttivi di officina.

Mentre si registrano esigenze sempre crescenti di flessibilità, adattabilità e bassi costi, si vede poca attenzione rivolta al notevole calo di efficienza produttiva durante il ciclo di vita della macchina, così come a costi e conseguenze ambientali delle smantellamento e sostituzione. In effetti, le macchine più vecchie, che sono apparentemente fuori servizio, vengono sostituite da quelli nuovi, ma con un livello di riutilizzo delle attrezzature di produzione particolarmente basso. In un’economia moderna, tuttavia, che si sforza per la sostenibilità a tutti I livelli, è auspicabile trovare una soluzione ragionevole; sarebbe auspicabile un riutilizzo di queste macchine che possa dare un vita nuova ai sistemi di produzione e alle apparecchiature fuori servizio.

Nei giorni 11t–13 Giugno 2014, tutti i partecipanti al consorzio ReBorn si sono ritrovati insieme per la seconda volta a Budapest (Ungheria), dopo il meeting inaugurale tenutosi in Brussels nel Settembre 2013.

ReBorn group
Nel mezzo, 5to a partire da destra, José Pérez Berdú, Direttore Industriale di Fagor Automation.

Anche se si sono tenute diverse riunioni tecniche già nel corso dei primi 9 mesi del progetto, l’Assemblea Generale di tutto il consorzio è un’occasione unica per riunire tutti i partner in un unico luogo. Soprattutto per un grande gruppo come quello di ReBorn, che ha ben 17 partner, un incontro generale come questo è fondamentale per promuovere la stretta e proficua collaborazione tra i partecipanti.

Europe map ReBorn partners

La risonanza dell’incontro è stata molto positiva sia per quanto riguarda lo spirito di collaborazione, sia per i progressi compiuti. Motivati e desiderosi di affrontare I prossimi lavori, i partecipanti sono ora in attesa delle loro prossime attività e, ovviamente, della prossima riunione generale del progetto!

Per informazioni www.reborn-eu-project.org

Lascia un commento